ROGAINING

Una disciplina fisica e mentale


Nuova Zelanda 2010

Il Rogaining è una variante dell'Orienteering, nei suoi contenuti vicina al trail-running, che si svolge su distanza variabile e coinvolge sia la pianificazione del percorso che la navigazione tra i punti di controllo utilizzando varie tipologie di carte. In un Rogaining, le squadre formate da 2-5 persone devono cercare di raggiungere i punti di controllo entro un termine stabilito dall'organizzazione con l'intento di massimizzare il proprio punteggio.

Una delle caratteristiche più particolari e belle di questa disciplina è il concetto avventuroso con cui nasce. La squadra si muove in totale autogestione quindi è fondamentale che porti con se il necessario per affrontare il percorso. Riserva idrica e alimentare, un kit di pronto soccorso, indumenti adeguati e una bussola sono la base per poter partecipare.

Le mappe utilizzate per un Rogaining si sviluppano su aree molto estese. Nel caso di gare da 24 ore arrivano a coprire oltre 150 kmq. Ovviamente questo aspetto si riflette sul detttaglio della carta che, nella maggior parte dei casi, utilizza una scala 1:25.000

In qualsiasi caso le mappe utilizzate vengono verificate preventivamente da esperti cartografi che ne verificano la corrispondenza e, dove possibile, ne modificano l'aspetto adattandolo allo stato aggiornato.

Una gara di Rogaining si svolge necessariamente a squadre. Queste possono essere formate da 2 a 5 componenti che dovranno muoversi compatti lungo il percorso scelto. La scelta dei membri è fondamentale a livello strategico in quanto il Rogaining non si basa solo sulla velocità in corsa ma anche sulla capacità di orientarsi e di scegliere il percorso più adatto al raggiungimento dei propri obiettivi. Fondamentale è la capacità di gestione della squadra prima ancora di quella del singolo e ancora più importante valutare attentamente il percorso da seguire.

Ogni cerchio evidenziato sulla mappa consegnata alla squadra prima della partenza identifica una "lanterna" posizionata sul territorio. Accanto ad ogni cerchio è indicato un valore numerico che corrisponde al valore indicato sulla "lanterna". Il numero indicato rappresenta anche il punteggio assegnato al ritrovamento della "lanterna espresso in decine. Così, se ad esempio la lanterna è la numero 36 il punteggio assegnato sarà 30. Lo scopo è quello di totalizzare il punteggio maggiore nel tempo concesso. Nel Rogaining infatti il fattore limitante è il tempo: in linea generale gli eventi si dividono in:

  • 3 ore
  • 6 ore
  • 12 ore
  • 24 ore

La squadra deve raggiungere l'arrivo entro il limite massimo indicato altrimenti verrà applicata una penalità (definita dagli organizzatori) togliendo punti per ogni minuto di ritardo fino ad un limite massimo di 30 minuti dopo i quali la squadra sarà squalificata

Il Rogaining è una disciplina completa che può essere praticata a vari livelli coinvolgendo sport diversi (corsa, hiking, canoa, biking etc.). In qualsiasi caso la base di partenza è lo studio delle capacità della squadra dal punto di vista fisico e orientistico. Forti corridori priviligeranno tratti corribili mentre forti orientisti potrebbero preferire percorsi meno corribili ma più diretti. Una volta valutato questo aspetto inizia lo studio della mappa che viene consegnata 30 minuti prima della partenza. L'accessibilità, il dislivello, la distanza e il tipo di fondo sono sicuramente i principali aspetti da considerare nello studio della mappa. A questo punto comincia il divertimento!!!

Il Rogining rappresenta uno dei migliori metodi per fare attività all'area aperta unita all'apprendimento e alla formazione personale. In questo sport infatti non si sviluppano solo le capacità fisiche collegate all'attività ma si maturano anche esperienze cognitive utilissime. Nel Rogaining si parla di

  • lavoro di squadra
  • basi di orientamento
  • lettura del territorio
  • capacità decisionali
  • autogestione fisica
  • autogestone mentale

A questo poi si aggiunge il fatto che possono essere affiancate tipologie di sport molto variegate (running, bicicletta, canoa, nuoto)

Ora che hai le basi principali prova a studiare la tua strategia